Ad Arezzo il meglio del dressage


Il meglio del dressage europeo ha fatto tappa all’Equestrian Centre. Nel Concorso Nazionale di dressage arrivano le grandi prestazioni di Brenna, De Magalhaes e Trius. Nel Cdi-Tre stelle, le amazzoni della selezione azzurra sono state assolute protagoniste del rettangolo. Il meglio del dressage europeo ha fatto tappa all’Arezzo Equestrian Centre. Domenica 23 giugno si conclusa una tre giorni di assoluto livello dedicata alla disciplina equestre, con i grandi protagonisti del dressage in gara sia nel Concorso Nazionale che nel Concorso Internazionale (Cdi-Tre stelle). La manifestazione stata caratterizzata da un’alta affluenza di pubblico che ha affollato le tribune attorno ai campi di sabbia su cui 150 binomi provenienti da tutta Italia (in compagnia di altre nazioni come Georgia, Svizzera e Russia) si sono dati battaglia illuminando con le proprie abilit lo show ground della Valdichiana.

Le gare del Concorso Internazionale di dressage sono state spesso teatro di sfide tra la selezione azzurra e quella elvetica, con quest’ultima che uscita vincitrice, tra le varie categorie, nel Freestyle Ponies e nel Freestyle Junior, entrambi conquistati da Anastasia Huet. Tra la selezione italiana, degne di nota sono state le prestazioni delle amazzoni Valentina Remold (capace di andare sempre a podio in tutte le gare riservate ai pony da lei disputate) e Claudia Brambilla (prima in tutte le gare riguardanti la categoria young riders). Inoltre, tra le azzurre hanno brillato anche Micol Rustignoli, vincitrice del Big Tour, e Federica Scolari, vincitrice del Freestyle Gran Prix finale davanti alla stessa Rustignoli e a Monica Iemi. Per quanto riguarda il Concorso Nazionale, tra i vari cavalieri che si sono dati battaglia nei rettangoli della struttura aretina, si sono messi particolarmente in mostra Ricardo Queiros De Magalhaes, capace di vincere sia nella M200 davanti a Massimo Silingardi che nella M105, una gara nella quale, con la percentuale di 66.310%, ha preceduto Roberto Brenna, altro grande protagonista del week end di dressage. Infatti Brenna, vincitore dell’Intermediate con la selezione azzurra nel Cdi-Tre stelle, oltre a portarsi a casa il successo nella categoria M110 stato capace di inserirsi in seconda posizione nel Gran Prix inaugurale del venerd mattina (vinto da Norma Paoli con il 67.589%, con Eleonora Kinsky Dal Borgo in terza posizione) e in terza posizione sia nel Gran Prix del sabato che in quello di domenica. A vincere entrambi i Gran Prix stata Elena Trius (rispettivamente con il 65.816% e 67.376%), mentre a completare il podio in seconda piazza sono state il sabato Nadja Meuter e la domenica Norma Paoli. Per quanto riguarda le tre gare Fei (Federazione Equestre Internazionale), i vincitori sono stati Laura Blesio, Ricardo Queiros De Magalhaes e Sara Guarino, giunti in prima piazza nelle categorie rispettivamente riservate ai cavalli di quattro, cinque e sei anni d’et. L’eleganza di movimenti come il passage o il piaffer hanno fatto da padroni all’ultimo week end, con l’Equestrian Centre che ha risposto con la sua solita efficacia attraverso servizi di alta qualit e che si dimostrato la struttura adatta per ospitare i pi importanti eventi della grande equitazione internazionale.

Condividi con: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • YahooMyWeb