Completo: Italia seconda dopo il cross


I giovani azzurri hanno messo a segno 4 netti nel tempo Con quattro netti nel tempo la squadra azzurra pony di completo impegnata nei Campionati Europei 2013 tiene ben salda la seconda posizione dopo la prova di cross-country disputata oggi, sabato 27 luglio, sul circuito continentale realizzato negli impianti dellArezzo Equestrian Centre e particolarmente apprezzato dagli atleti e dalle delegazioni straniere. Spettacolare e molto seguita la fine del tracciato, i cui ultimi sei salti sono stati posizionati nella prestigiosa Arena Boccaccio del funzionale centro ippico aretino. Il team azzurro composto da Matteo Guiducci in sella a Mon Nantano de Florys, Maria Sole Girardi con Loughtown Lass, Ludovica Bolaffio con Dromalga Noor ed Emma Pasqualini con Fine and Smart van de Langenheuvel, ha mantenuto la freddezza necessaria per un appuntamento prestigioso come il Campionato Europeo.

Una piccola infrazione al tempo per Manfredi Foschi e Soulburry Otters Star, impegnato nella prova individuale consegnano allazzurro la 30 piazza, mentre incorsa nelleliminazione proprio sugli ultimissimi salti Chiara Gorini su Zebedee. La classifica individuale, guidata sempre dal francese Victor Levecque, vede ancora al secondo posto il nostro Guiducci, mentre recuperano una posizione dopo il cross Maria Sole Girardi (5^) e Ludovica Bolaffio (14^). Balzo in avanti anche per Emma Pasqualini che passa dalla 50^ dopo il dressage alla 36^ dopo la prova di oggi. La Francia (136) detiene ancora il comando, seguono Italia (137,70) in seconda posizione e Gran Bretagna (142,20) al terzo posto; poi Irlanda (142,90), Belgio (161,30), Olanda (178,80), Danimarca (206,30) e Germania (1.102,90). Pienamente soddisfatto il tecnico della nazionale pony Jacopo Comelli. Oggi i ragazzi ha dichiarato Comelli hanno dato davvero il massimo. Hanno mantenuto tutti la concentrazione e la freddezza necessaria per la prova pi impegnativa del Campionato, mettendo a segno 4 netti nel tempo. Per quanto riguarda gli individuali dispiace per leliminazione di Chiara Gorini, ma il binomio nella parte finale del tracciato ha forse risentito un po della stanchezza, ma pu capitare. Positiva la prestazione sul percorso di Manfredi Foschi, peccato per quella piccola infrazione al tempo. Soddisfatta del lo splendido lavoro svolto dal team anche il capo equipe della rappresentativa azzurra del completo Andrea White. Quello di oggi ha detto White stato un vero lavoro di squadra. Oggi ci siamo divisi i compiti e tutto ha funzionato al meglio. I cavalli hanno recuperato velocemente le loro condizioni, anche grazie al grande lavoro svolto dal nostro team di assistenza, che si preso cura dei cavalli allarrivo. Ogni pony, infatti, al termine del tracciato stato attentamente monitorato dai veterinari e aiutato a recuperare, con lausilio dellacqua ghiacciata e del tunnel che emanava acqua nebulizzata, messi a disposizione dal comitato organizzatore. Nella foto di Massimo Argenziano: Matteo Guiducci in sella a Mon Nantano de Florys (dal sito fise.it)

Condividi con: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • YahooMyWeb