Cristian Pitzianti sbanca Predazzo


Il fiorentino Cristian Pitzianti sbanca Predazzo. Primo in sella a Coreen e quarto con la madre Acoreen. (03/07/2012) La prima giornata del Concorso Nazionale B della 10 Giorni Equestre di Predazzo parla fiorentino, grazie alla stupenda affermazione del cavaliere Cristian Pitzianti in sella a Coreen, una femmina di 6 anni con la quale quest’anno ha vinto parecchi concorsi, ma anche al quarto posto finale ottenuto con l’altra cavalla Acoreen Flb. Pitzianti, milanese di nascita ma da anni trapiantato in Toscana, ha fatto suo il Premio Videoexpress riservato alla categoria C135 nella formula delle fasi consecutive, dopo una prova decisamente combattuta, visto che i primi tre classificati sono racchiusi in soli 70 centesimi. Preciso nei primi otto ostacoli della prima fase, ha abbinato velocit e precisione nella seconda parte di gara, centrando un’affermazione di buon auspicio per il prosieguo della manifestazione fiemmese, che si concluder domenica con l’atteso Derby di Predazzo.


Alle sue spalle, con un ritardo di 59 centesimi ha chiuso il comasco di Appiano Gentile Silvano Graziotti su Landus, quindi a 68 centesimi dal vincitore la pusterese Caroline Gasser su Silla. Pitzianti ha poi completato la sua straordinaria giornata centrando, sempre nella gara pi alta, un quarto posto con l’altra cavalla Acoreen Flb, che fra l’altro la madre della vincitrice Coreen, precedendo binomi qualificati come Vincenzo Chimirri su Ginger, Simona Donolato su Itro, Virginia Argenton su Isetto e Giampietro Campagnaro su Some Like It Hot. Soddisfatto il vincitore a fine gara: E’stata una prova tirata e lo dimostrano i distacchi contenuti fra i primi tre classificati a significare di quanto sia elevato il livello in questi giorni di gara in Val di Fiemme, visto che ci sono anche ex nazionali come Chimirri. Per quanto riguarda la mia duplice prestazione ho rischiato ed andata bene con Coreen, con la quale mi sentivo particolarmente sicuro, mentre con la madre Acoreen Flb ho cercato e ottenuto il piazzamento. Un ottimo quarto posto e un inizio positivo in vista dei prossimi giorni di gara. Autoritaria l’affermazione poi Marco Ferrari su Thio nel Premio J. Van D della categoria C130 a tempo. Il cavaliere bresciano, oltre a non aver commesso alcuna penalit, ha stabilito l’eccellente tempo di 6464 centesimi, precedendo di quasi due secondi la milanese Gaia Tomasi su Clinton S e lo svizzero Clint Sulmoni su Ustina Sitte. Nelle altre gare della prima giornata del Nazionale B affermazione della veronese Isabella Stelzer su Avanti nel Premio Giacomo Brigadoi della categoria C120, davanti a Andrea Matteini su Donja e a Sindel Perrone su Alsos, mentre nel Premio Gelateria 3 Valli della categoria 6 anni si imposto il bergamasco Enrico Frana su Triatec, davanti al poliziotto Vincenzo Chimirri su Cees Van Overis e a Marco Ferrari su Piti. Nella gara per cavalli di 5 anni si imposto Paolo Del Favero su Farfalla e nella 4 anni Marco Marangotto su Liberty Girl. Nel Premio Il Sellaio della categoria C115 ha primeggiato Francesco Gallo su Sofie H, davanti ad Alessia castelletti su Punker. Domani giornata conclusiva del Concorso Nazionale B a quattro stelle con la disputa di ben 9 gare, fra le quali la pi importante senza dubbio il Gran Premio su due manche Itas Assicurazioni della categoria 140. Le altre competizioni in programma sono il Premio Athenas (categoria C130), il Premio Cassa Rurale di Fiemme (categoria C135), il Premio Nonsolografica (categoria C125), il Premio Stivaleria Parlanti (categoria C115) ed altre quattro sfide riservate a cavalli giovani.

Condividi con: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • YahooMyWeb