Giuseppe Forte


Giuseppe Forte nasce a Roma l8 maggio del 1956 e grazie al padre che lavora nel settore completo comincia ad appassionarsi allequitazione e a montare a cavallo fin dallet di 7 anni. A circa 12 anni debutta in una gara dinvito al completo allOlgiata e si classifica al 1 posto, da qui linizio di una brillante carriera agonistica coronata da grandi soddisfazioni. A 14 anni si trasferisce in Lombardia e comincia a montare presso il CENTRO IPPICO di MISINTO come allievo di DEFENDENTE POLIOGA. Arrivano i primi risultati importanti e nel 1973, allet di 17 anni, conquista la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Juniores di salto ostacoli. La passione per lequitazione si trasforma in lavoro. Si sposta al CENTRO IPPICO di CASTELLAZZO dove avr come punto di riferimento per diversi anni GRAZIANO MANCINELLI, altra figura importante nella sua formazione il tecnico federale ALDO PALMA. Queste le tappe pi importanti della brillante carriera di GIUSEPPE FORTE: 1973 – Bronzo ai Campionati Italiani Juniores * 1974 – Argento ai Campionati Italiani Juniores – 12 ind. Campionati Europei * 1980 – Debutto a Piazza di Siena * 1982 – 3 Coppa delle Nazioni (Spagna) 11 in Germania 6 in Belgio 6 a Parigi Gran Bretagna* 1983 – Campionati Europei – CSIO Dublino e Parigi – 1 al Gran Premio di Punta Ala * 1984 – Piazza di Siena – Preolimpico per LOS ANGELES * 1986 1 Gran Premio Predazzo * 1987 Diversi CSIO e CSI con buoni piazzamenti (tra cui 3 e 6 Aechen 12 Amburgo 4 G.P. Grosseto) * 1988 Bronzo Campionati Ital. (Salice Terme) * 1989 Piazza di Siena (8 posto ai Camp.Italiani e due secondi posti allo CSA di Venezia)I cavalli che ricorda con pi passione sono NUVOLARI (grandi soddisfazioni da juniores), il maschio irlandese della Federazione SEEMAN e la femmina francese KARATA, dello stesso ALDO PALMA. A livello professionale, dopo una brillante carriera come cavaliere internazionale, ha deciso di mettere a disposizione dei ragazzi lesperienza acquisita nel corso degli anni come istruttore e si sta dedicando allinsegnamento ed alla preparazione di giovani cavalli. Tra i suoi allievi citiamo EMANUELA MARCUZZO, amazzone di livello nazionale, CECILIA BRENNA e ANAIS MANOUKIAN giovani promesse dellequitazione lombarda. Dopo una crisi di diversi anni, si dichiara ottimista per lequitazione lombarda che secondo lui in ripresa, lo testimoniano i risultati agonistici ottenuti nel 2000: Coppa delle Regioni e Campionati Italiani sono stati vinti da cavalieri lombardi. Ci stato reso possibile da una buona politica della FISE per la formazione degli istruttori. Dalla sua esperienza personale i giovani che seguono i corsi istruttori sono preparati ed hanno molta voglia di dedicarsi al cavallo. Molto positivo laffiancamento dopo il corso ad un cavaliere esperto che con la sua professionalit diventa il loro punto di riferimento. Positivo anche che molti cavalieri come F.Moyersoen, G.Nuti, U.Lupinetti, E.Puricelli ed altri ancora si dedicano allinsegnamento. E molto importante per un cavaliere in formazione avere a disposizione un buon istruttore che sia in grado di trasmettere allallievo la soddisfazione di fare bene le cose e di impegnarsi con se stesso per ritrovare in questo mondo frenetico la voglia di sapere aspettare: troppo spesso le colpe sono del cavallo e degli altri e non si trova il coraggio di cercare in se stessi il perch di un insuccesso. Il consiglio di GIUSEPPE FORTE a tutti coloro che si avvicinano allequitazione di scegliere sempre istruttori professionali ed esperti che puntano ad una buona preparazione dellallievo con il lavoro, a volte meglio scegliere di andare controcorrente senza seguire londa: un buon cavallo pu sopperire ad un cavaliere mediocre, ma la gloria in genere dura poco e finito il cavallo finisce anche il cavaliere.

Condividi con: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • YahooMyWeb