Il Circuito Fise regala spettacolo


Il Circuito Fise regala spettacolo all’Arezzo Equestrian Centre. La struttura ha ospitato il secondo appuntamento del circuito d’eccellenza per i cavalli pi promettenti Tra i grandi protagonisti spicca Emilio Bicocchi, vincitore di molti premi e costantemente ai vertici. Domenica si conclusa all’Arezzo Equestrian Centre la seconda tappa del Circuito Eccellenza Fise (Federazione Italiana Sport Equestri), al quale si affiancata anche la nuova tappa del Circuito Assi (Agenzia per lo Sviluppo del Settore Ippico). Il centro equestre ha ospitato uno spettacolo di assoluto livello con un importante appuntamento riservato ai pi promettenti cavalli che, sotto la guida dei big dell’equitazione italiana, hanno entusiasmato e dato vita ad una gara di altissimo livello.


Grande stata la partecipazione, con l’Equestrian Centre che ha accolto in quest’occasione 550 iscritti provenienti da ogni parte della penisola. La manifestazione, con un montepremi totale di 82.000 euro e riservata ai giovani cavalli di et compresa tra i quattro e i sette anni, ha visto la partecipazione di nomi di alto rilievo capaci di regalare spettacolo ed emozioni a tutti gli spettatori, accorsi numerosi sulle tribune della struttura della Val di Chiana nonostante il tempo fortemente incerto. Tra i protagonisti della gara hanno brillato Alessandro Colombo e Mirco Casadei, capaci di raggiungere spesso le zone alte della classifica all’interno delle categorie nelle quali hanno gareggiato, in un week end che ha visto in ogni caso come protagonista assoluto Emilio Bicocchi, vincitore di molti premi e costantemente ai vertici durante tutta la tre giorni. Una tre giorni che ha visto tornare a brillare l’Arezzo Equestrian Centre che, sostituendo per l’occasione la struttura di Narni, si fatto trovare pronto per un evento sportivo di assoluta importanza, garantendo il suo regolare svolgimento nonostante le incertezze meteorologiche. Infatti i campi Dante, Vasari e Petrarca hanno retto bene la tanta pioggia caduta, soprattutto nella giornata di domenica, dimostrando ancora una volta il livello d’assoluta avanguardia dello show ground aretino.

Condividi con: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • YahooMyWeb