Predazzo: domani si alza il sipario


Domani si alza il sipario su Predazzo Show Jumping con il record di quasi 1200 binomi iscritti. La 10 Giorni Equestre per ledizione numero 37 cambia denominazione in Predazzo Show Jumping 2013. Nulla di stravolgente per la kermesse che prende il via ufficialmente domani mattina, perch fondamentalmente tutto rimane come prima in fatto di organizzazione e tipologia di concorsi. Tecnicamente per la 10 Giorni Equestre diventa levento principale allinterno di un mese di competizioni di salto ad ostacoli, che avranno un appendice nellultimo week-end di luglio con un nuovo concorso. Cos dal 5 al 28 luglio la Val di Fiemme diventa


il baricentro dellequitazione internazionale con ben quattro concorsi di altissimo livello, che vedranno impegnati i migliori cavalieri, amazzoni e cavalli principalmente dItalia, ma anche da altre scuderie provenienti da tutto il mondo. Una scelta che ha dato risultati sorprendenti, visto che ad oggi si registrato il record assoluto di partecipanti nella storia di questa manifestazione. Complessivamente ai quattro concorsi in programma parteciperanno 1120 binomi, un dato che comunque non ancora definitivo considerando che le adesioni al concorso di fine luglio sono ancora in evoluzione. Si inizia dunque domani, venerd 5 luglio, con il prestigioso Concorso Internazionale Csi a due stelle, con 230 binomi provenienti da oltre 10 nazioni, che si concluder domenica con latteso Gran Premio Provincia Autonoma di Trento. Luned giornata di riposo, quindi marted 9 e mercoled 10 luglio toccher al Concorso Nazionale B a quattro stelle che fa registrare la presenza di 340 partecipanti, ancora giornata di riposo gioved per ritornare in sella da venerd 12 a domenica 14 luglio con il Concorso Nazionale A a cinque stelle, che avr nel 18 Derby di Predazzo Memorial Franco Marazzini lappuntamento clou. Manifestazione con 340 binomi in gara. Infine dal 26 al 28 luglio spazio al nuovo Concorso Nazionale A a due stelle, valido anche come tappa del circuito Assi, nonch campionato regionale, che ha raggiunto quota 210 in fatto di iscrizioni. Ad aprire ufficialmente la kermesse toccher dunque domani al Concorso Internazionale Csi. Tre giorni di sfide di tutte le categorie con altezza ostacoli varabili dalle 9 del mattino fino alle 18, con la competizione pi importante a met di ciascun pomeriggio. Venerd levento principale sar il Premio Tiefenthaler, sabato il Premio Cassa Rurale di Fiemme e domenica il Gran Premio Provincia Autonoma di Trento in due manche con un montepremi di 23.500 euro. E proprio questo concorso presenter la starting list pi qualificata. Nei tre giorni di sfide gli appassionati e i curiosi potranno ammirare al centro ippico Le Fontanelle, unico per il suo campo gara completamente in erba, cavalieri del calibro di Natale Chiaudani, con un palmares di assoluto livello, quindi la portacolori dellAeronautica Militare Giulia Martinengo Marquet, il fiorentino Cristian Pitziani. Ed ancora due leggende dellequitazione italiana come Arnaldo Bologni e Roberto Arioldi, che oltre dagli avversari dovranno ben guardarsi dai rispettivi figli, promesse del movimento italiano e gi inseriti nel giro della nazionale come Filippo Bologni, arruolato nel centro sportivo Carabinieri e Francesca Arioldi che invece indossa la divisa dellAeronautica. Quindi altri affezionati della manifestazione predazzana come Enrico Maria Frana, Vincenzo Chimirri, Melanie Gruber e Massimo Tonali. Alcuni di questi big con domenica si trasferiranno con i loro camper in altre localit europee per prendere parte ad altri concorsi prestigiosi, ma la maggior parte proseguir la loro permanenza ai piedi delle Dolomiti per sfidarsi in tanti altri giorni di premi e gran premi. Predazzo Show Jumping si annuncia dunque una manifestazione dai grandi numeri, a partire dalle 96 categorie previste in gara, le 13 giornate di competizione, i 1200 cavalli complessivi partecipanti alle quattro formule, gli 11 mila metri quadrati occupati da tutti i servizi, i 330 box predisposti per la scuderizzazione dei cavalli, i 16.700 salti su ostacoli verticali, le 120 ore di gara complessive e, soprattutto i 120.000 euro di montepremi in denaro messi a disposizione dei concorrenti e distribuiti sulle diverse categorie a seconda dellimportanza delle stesse.

Condividi con: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • YahooMyWeb